About Me

Io, una trentenne

Nico, Nike, Gib, Gibbi, Nik.

Nata negli anni ’80 e cresciuta negli anni ’80, ’90 e 2000.
Allegra, curiosa. Risata fragorosa.
Le mode a volte le seguo, a volte no. In ogni caso sempre e solo a modo mio.
Socievole ma riservata, sorridente. 
Con il tempo, sto imparando a pronunciare la parola io.
Mi piacciono le persone gentili, che salutano, che sorridono e notano le piccole cose. Amo l’educazione. Mi hanno insegnato ad utilizzare la parola “grazie” e non dare nulla per scontato.
Mi piacciono alcuni vizi, ma solo quelli innocui, come mangiare e bere in compagnia.

Adoro il gelato. E sul gelato ho scritto un libro.
Mi piace cucinare, impegnarmi, lavorare, fare sport. Gioco a tennis, scìo, ho provato a fare surf, e mi piace il sole, anche quel sole che ti riscalda quando fa freddo.
Vivo a Roma ma a volte mi domando se possa essere bello andare via per un po’. E non escludo mai nulla. Infatti mi piace partire, viaggiare, mi entusiasmo ogni volta ma poi alla fine mi piace anche tornare. Sono quella del mai dire mai e mai dire sempre. E del “nelle situazioni ti ci devi trovare” .

Chi non mi conosce spesso si rivolge a me cosí: “Di dove sei? Brasil? Venezuela?” E quando entro in un negozio in centro mi salutano cosí: “Hola!”. Invece sono romana di genitori romani ma di origini meticce, siciliana da parte di padre, umbra e di sangue color bluette da parte di madre, un po’ ferrarese, antenati anche francesi, di uno, vi è un ritratto appeso addirittura al Louvre (almeno così mi diceva mia nonna).

Ma a parte questo mi piace leggerescriverecreare, inventare, giocare, incontrare, parlare, chiacchierare, scherzare, ridere a crepapelle senza senso.
Forse ridere a crepapelle senza senso è una delle cose che mi piace di più.
Amo il mio cane e i miei gatti, che non vivono con me ma con la mia famiglia e sono per me come dei fratellini pelosi.

Canto in macchina (purtroppo sì lo faccio sempre) e la mattina ascolto musica con le auricolari fino ad un momento prima di entrare in ascensore in ufficio. Quale musica? Dipende dal mio umore.

Mi annoio facilmente. E se mi annoio mi incupisco. Mi piacciono gli abbracci.
Adoro i colori. E vado pazza per il giallo, per i fiori e per la natura.

Sono una buona forchetta, mangio quasi tutto, spazio dalla dieta mediterranea al cibo asiatico perché mi piace sperimentare. Ma poi scelgo sempre la dieta mediterranea.
Mi piace tanto uscire la sera, mi piace anche tanto stare a casa sul divano.
Il divano forse è uno dei miei oggetti casalinghi preferiti.
Non sono capace a fare i selfie. Nè a fare la faccia da vamp nelle foto. Mi piace la spontaneità e sentirmi a mio agio, nei luoghi e con le persone.

Spontaneamente dal nulla una sera ho iniziato a scrivere un libro. 
Spontaneamente l’ho autopubblicato.
Spontaneamente ho aperto questo blog.
Tutto sempre da sola senza chiedere consigli. Sebbene mi piaccia il gioco di squadra, stavolta “me la sono suonata e cantata da sola”.

Scrivo per piacere e per passione.

Dicono di me: sorridente, solare, affidabile, buffa, allegra, colorata, eclettica, determinata, disordinata, cocciuta, a volte incomprensibile, attiva…ehm…iperattiva.
Infatti, scrivo e creo di notte o nei momenti più impensabili