fbpx

– Top of the Blog –

Scrivere storie di fantasia è come giocare?

Fino ad oggi ho scritto di argomenti vari. Ho iniziato con i trentenni del mio primo e-book #Variegatoaitrenta e con gli anni '90, poi ho scritto di cose tratte dalla vita quotidiana e ne scrivo ancora.  Poi ho scritto una favola moderna, che è ancora...

Qualcuno ha indossato il mio abito da sposa?

La prima foto che mi è comparsa su Instagram questa mattina è un post di Alberta Ferretti. Adoro Alberta Ferretti. I suoi abiti e le persone che lavorano nella sua boutique a Roma. Non male come prima immagine della giornata. La Pausini è una sua musa. Ed indosserà un...

Auguri di buon compleanno a me! Ho contato male?

Non mi è mai andato a genio il mio compleanno, ogni 2 Novembre dei trentotto anni passati. Fino a che un bel giorno non molto lontano ho capito che in fondo, andando avanti, almeno per il momento, riesci sempre a migliorarti. Quelle due cifre sono numeri e sicuramente...

Dimmi che spesa fai e ti dirò che sei…single?

Dimmi che spesa fai e ti dirò se per caso sei…Single? Ho sempre pensato che il contenuto del carrello al supermercato potesse rivelare molto delle persone.  Nel carrello ci sono abitudini, c’è quanto teniamo alla nostra nostra salute, c’è quello che ci piace. E ciò...

La prima volta a New York: questione di chimica

La prima cosa che mi è accaduta a New York, la primissima volta che sono stata a New York, è stato restare chiusa in ascensore, da sola. "Chiusa" ed "ascensore" sono due parole che una accanto all’altra non mi sono mai piaciute e le associo sempre ad una reazione...

Creare, giocare, sbagliare

Ho le mani piene di polvere. Ho le mani piene di polvere perché ho ravanato nel posto più impolverato di casa. In quel posto in cui da tanti tanti anni nessuno metteva il naso, figuriamoci le mani. Era una Pasqua lenta, questa. E dopo pranzo, nell’apatia della...

Scrivere d’amore non è originale

Scrivere d’amore non è per niente originale. Ma non è per essere originale che non ho mai scritto d’amore. È solo che ho sempre pensato che per scrivere d’amore in modo sereno come piace a me, dopo aver provato cos'è l'amore, lo si debba guardare da lontano proprio...

Apologia di un cuore spezzato

Che cosa vuol dire che il tuo cuore è spezzato? Semplice. Che il tuo cuore è in pezzi, in frantumi. Non vuol dire niente di più di quello senti.  Come ogni cosa in pezzi, il tuo cuore non funziona più. Quando si ha il cuore spezzato è come se una parte del corpo,...

Ho una nuova ruga

Ho una nuova ruga.  Anzi ne ho più d’una. Ho la somma delle vecchie e delle nuove. Non le conto, A volte le vedo più da vicino, complice la luce del bagno puntata sul mio viso oppure una sessione struccante serale eseguita con più calma.  E quante ne vedo di...

La primavera è na-tu-ra-le?

C’è chi preferisce l’inverno, chi no. Ma c'è qualcuno che riesce veramente a resistere ai primi raggi di sole tiepidi? Quei raggi che, quando alzi la serranda in una Domenica di Aprile e resti a letto, ti fanno intravedere delle foglioline verdi chiaro piccole piccole...

La differenza? E’ sempre nelle persone

Mi piace scrivere di quello che mi colpisce. Anche se quello che ti colpisce è un nuovo bar, che incroci con la coda dell’occhio mentre stai andando di fretta verso l’ufficio, con il computer su una spalla e la borsa sull’altra, di nuovo, dopo un anno e mezzo di...

La festa del papà: auguri a tutti i papà!

È la festa del papà... Quindi... ...Auguri. A tutti i Giuseppe.A tutti i papà.Ai nostri, a quelli degli altri.A lui che… “ai suoi tempi”…A lui che non ti faceva uscire la sera quando avevi 16 anni.A loro che sono i primi amori delle loro figlie femmine,che ci hanno...

Prendersi una pausa

Facebook ultimamente mi ricorda molto spesso che potrei scrivere qualcosa per restare in contatto con le persone che seguono questa pagina. Facebook ha perfettamente ragione. Quello che Facebook non considera è che dietro alle sue pagine ci sono persone che credono...

La primavera è na-tu-ra-le?

C’è chi preferisce l’inverno, chi no. Ma c'è qualcuno che riesce veramente a resistere ai primi raggi di sole tiepidi? Quei raggi che, quando alzi la serranda in una Domenica di Aprile e resti a letto, ti fanno intravedere delle foglioline verdi chiaro piccole piccole...

“Alle porte aperte”

Alle porte aperte. Che siano porticine o che siano portoni. Anche alle porte socchiuse. Basta che non siano sbattute e chiuse, magari anche a chiave. Alle porte aperte dei paesini e di alcuni film, quasi mai chiuse con la doppia mandata.A chi non chiude le porte in...

L’allenamento per donne “perfette”…

L'allenamento per donne perfette è un allenamento che ci offre la natura. Se è vero che l’allenamento ed il sacrificio sono fondamentali per raggiungere qualsiasi traguardo, l'allenamento di una donna inizia in media intorno ai tredici anni. Non si tratta di un...

Meglio di niente

La prima reazione avuta dopo l'annuncio dell'inizio della fase 2 è stato pronunciare sbuffando le parole "meglio di niente". Anche se, boh...Sarò controcorrente ma non ho ancora nessuna voglia di andare a “saltellare” là fuori. Sarei sicuramente impaziente se dovessi...

Educazione è anche mordersi la lingua?

Educazione.  Qualcuno ha mai ricercato l’etimologia di questa parola? Dal sito Treccani: educazióne s. f. [dal lat. educatio -onis, der. di educare: v. educare]. – 1. In generale, l’attività, l’opera, e anche il risultato...

Oltre la musica, “tutto il resto è noia?”

Adoro le canzoni italiane. Le conosco quasi tutte. Specifico meglio. Ho una predilezione per le canzoni italiane di una volta. Anche se ogni tanto lo dimentico, presa dalla routine radiofonica che mi accompagna nei viaggi in macchina per andare e tornare dall’ufficio....

Piccola provetta: piccola trappola?

“Mi dia il braccio...Chiuda il pugno.Quasi fatto.Ecco, tenga premuto forte”. E nel frattempo sei finito in quella provetta.  Quella manciata di centimetri sa quasi tutto di te. Il tuo colore di capelli (almeno quello naturale, si intende), i tuoi occhi, se mangi...

“C’era una volta un-umore-del-cavolo”

C’era una volta… Ho sbagliato. Volevo dire "c’è, tante volte, una giornata no". C’è tante volte un-umore-del-cavolo diffuso nell’aria.  L’umore-del-cavolo ce lo spruzzano nell’aria certi giorni e fa l’effetto dell’aria condizionata a Dubai. Ti raffredda in un secondo...